Skip to content

Free University of Bozen - Bolzano

22 Feb 2018 23 Feb 2018

XV Convegno AISSA

Il contributo della ricerca italiana all’intensificazione sostenibile in agricoltura

Data 22 Feb 2018 - 12:00 23 Feb 2018 - 14:30

Luogo Room BZ D1.02, Universitätsplatz 1 - Piazza Università, 1, 39100 Bozen-Bolzano

Più informazioni Prof. Massimo Tagliavini
[email protected]

Scarica

Descrizione

Organizzato dalla Libera Università di Bozen-Bolzano in collaborazione con la Societá di Ortoflorofrutticoltura Italiana

Iscrizione: obbligatoria entro il 14 febbraio 2018 tramitel il seguente LINK.


L’agricoltura italiana, nella sua grande variabilità di specie coltivate, di ambienti e di sistemi colturali, sta affrontando sfide importanti legate alla redditività delle aziende, al mantenimento della qualità dei prodotti e alla sostenibilità ecologica delle produzioni. Le prospettive di cambiamento del clima, testimoniate con evidenza nella recente annata agraria, sottolineano con forza la necessità di studiare le strategie di adattamento di colture ed ecosistemi alla variabilità ambientale. Autorevoli fonti a livello mondiale suggeriscono da tempo che solo un’intensificazione sostenibile dei processi produttivi in agricoltura potrà aumentare la produzione agraria e sfamare una popolazione ancora in rapido aumento, preservando al tempo stesso le risorse del pianeta e il soddisfacimento dei Servizi Ambientali che i sistemi agrari e forestali forniscono.

La XV edizione del convegno AISSA vuole analizzare questo tema e produrre un documento finale che rappresenti la posizione delle Scienze Agrarie sull’intensificazione sostenibile nell’Agricoltura Italiana.


STRUTTURA DEL CONVEGNO 

Durante il primo giorno (22.2.18) sono previste tre relazioni ad invito a cura di colleghi di alto profilo nel panorama europeo (prof. K. Poppe, economista dell’Università di Wageningen, prof. M. Gauly presidente dell’European Federation of Animal Science , prof. F. Fava dell’Università di Bologna, rappresentante per l’Italia nel comitato di programma Bioeconomy di Horizon2020) che inquadreranno la problematica sotto l’aspetto economico, tecnico e delle opportunità di ricerca.

Le Società Scientifiche agrarie componenti di AISSA, parteciperanno, attraverso loro rappresentanti, a tavoli di lavoro finalizzatati ad un’analisi di dettaglio relativa all’applicazione, in diversi contesti, dei principi di intensificazione sostenibile. I tavoli di lavoro, sotto la guida di un coordinatore inizieranno l’analisi già prima del convegno per giungere poi ad una sintesi in cui saranno individuati i punti di forza, di debolezza, le opportunità e i rischi dei moderni processi di intensificazione sostenibile. Verranno analizzate come casi di studio le seguenti filiere produttive:
o foraggero-zootecnica (coordinamento prof. Bruno Ronchi, ASPA)
o produzioni vegetali (coordinamento prof. Carlo Grignani, SIA)
o produzioni agro-forestali per la produzione di biomassa e energia (coordinamento Piermaria Corona, SISEF).
o trasformazione dei prodotti (coordinamento da definire).

I coordinatori dei tavoli tecnici riferiranno i risultati delle riflessioni in seduta plenaria e contribuiranno a stilare un documento finale AISSA sulle priorità della ricerca italiana per rendere possibile ed accelerare l’intensificazione sostenibile delle filiere agricole e forestali italiane.

Il secondo giorno (23.2.18) includerà una sessione sul tema dei finanziamenti europei per la ricerca in agricoltura con tre interventi da parte da parte della “Research Executive Agency
Department A – Excellent Science” della Commissione Europea.

Durante l’assemblea AISSA (il 23.2.18) verranno presentate e  premiate le migliori tesi di dottorato. Per la XV edizione del convegno AISSA verranno attribuiti sei premi, uno per ciascuna delle seguenti tematiche.
o Produzioni animali (SSD AGR/17, 18, 19,20)
o Costruzioni rurali e territorio agroforestale (SSD AGR/10)
o Microbiologia Agraria, Alimentare e Ambientale (SSD AGR/16)
o Genetica Agraria (SSD AGR/07)
o Economia ed estimo rurale (SSD AGR/01)
o Ortoflorofrutticoltura (SSD AGR/03, 04)
Informazioni sul bando e sulle candidature saranno disponibili sul sito AISSA http://www.aissa.it/


PROGRAMMA PRELIMINARE

22 febbraio 2018 - Aula D 102

12.00 Registrazione
13.30 Saluti e apertura dei lavori
13.45 tre relazioni (saranno trasmesse anche in diretta streaming)
- "European challenges for the agrifood-system: implications for research" Krijn J. Poppe (Wageningen Economic Research)
- "How can animal science contribute to a sustainable and global animal production?" Matthias Gauly (European Federation of Animal Science and Free University of Bozen-Bolzano)
- "The Bioeconomy in Europe and in Italy: new priorities and opportunities" Fabio Fava (University of Bologna and Italian Representative for Bioeconomy in Horizon2020 and PPP BBI JU)
16.00 Pausa caffè
16.30 Riunione dei tavoli tecnici
20.00 Cena Sociale

23 febbraio 2018 - Aula D 102

9.00 Opportunità e criticità nei finanziamenti europei per la ricerca in Agricoltura (con relazioni in modalità remota)
- Presentazione del programma “Societal Challenge 2: Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy” - Lara Passante (Unit Sustainable Resources for Food Security and Growth” REA.A Excellent Science- European Commission)
- Presentazione del programma “Marie Sklodowska-Curie actions” Alessandra Luchetti (Head Department A, Excellent Science, Research Executive Agency, European Commission)
- Presentazione del programma “FET-Open” Autore da definire (Department A, Excellent Science, Research Executive Agency, European Commission)
- Discussione
10.30 Pausa caffè
11.00 Assemblea AISSA, presentazione e consegna dei premi per le migliori tesi di dottorato
13.00 Pranzo
14.00 Relazioni dei coordinatori dei tavoli tecnici
15.00 Chiusura Lavori


OBIETTIVI

Potete prendere visione degli obiettivi cliccando sul tasto "scarica".


CONTATTI

Comitato Organizzatore
Facoltà di Scienze e Tecnologie Libera Università di Bozen-Bolzano

Massimo Tagliavini
[email protected]
Marco Gobbetti 
Giustino Tonon
Damiano Zanotelli

Presidenza AISSA
Marco Marchetti
[email protected]


Segreteria Organizzativa
Katrin Lambacher
[email protected]
Libera Università di Bozen-Bolzano
Piazza Università 5, 39100 Bolzano

Homepage


NOTE INFORMATIVE

Iscrizione

Per la partecipazione al XV Convegno AISSA, è obbligatoria l’iscrizione online entro il 14 febbraio 2018. Si prega di registrarsi a partire dal al seguente LINK.

La registrazione include:
• Partecipazione alla conferenza
• Pause caffè e pranzo
• Cena sociale il 22 febbraio 2018 (a scelta, con un contributo di 20,00€ da parte dei partecipanti)

Premiazioni
I vincitori dei premi di dottorato avranno a disposizione 5 minuti per una breve presentazione orale del lavoro svolto. Sarà loro richiesto un file pptx.  Informazioni sul bando e sulle candidature saranno disponibili sul sito AISSA http://www.aissa.it/

La sede convegnistica
La sede del Convegno è l’Aula D1.02 sita all’interno del polo universitario unibz a Bolzano (piazza Università 1 – 39100 Bolzano)


COME ARRIVARE A BOLZANO

Per aiutarLa come trovare la tratta giusta per arrivare a Bolzano può utilizzare questo sito internet.

In aereo
Bolzano ha un piccolo aeroporto. Informazioni su voli da e per Bolzano si possono trovare sul sito dell'aeroporto di Bolzano. Altrimenti si possono prendere in considerazione gli aeroporti di Innsbruck, Verona e Bologna.

In treno
A Bolzano si arriva con le Frecce di Trenitalia, i treni regionali, i diretti, i rapidi e gli Eurocity. Alcuni collegamenti vengono gestiti dalla Deutsche Bahn Italia che offre sconti notevoli per chi compra il biglietto con un certo anticipo.

In auto
Attraverso l'autostrada del "Brennero A22" si arriva direttamente a Bolzano 8uscita Bolzano SUD se si arriva dal sud e Bolzano NORD se si arriva dal nord). In alternativa c'è la statale SS12 a partire da Trento.

Parcheggi a pagamento
Su questa pagina trovate informazioni sulle possibilità di parcheggio a Bolzano.

In autobus
I’autobos FLIXBUS collega Bolzano con altre città italiane.


ALBERGHI

La Libera Università di Bolzano lavora con diversi alberghi. Qui di seguito una lista degli alberghi elencati dal prezzo più alto verso il prezzo più basso:
Four Points by Sheraton**** www.fourpointsbolzano.com

Hotel Greif**** www.greif.it

Parkhotel Laurin**** www.laurin.it

Hotel Figl***s www.figl.net

Hotel Città*** www.hotelcitta.info

Hotel Eberle**** www.hotel-eberle.com

Hotel Scala Stiegl**** www.scalahot.it

Parkhotel Luna Mondschein**** www.hotel-luna.it

Hotel Rentscherhof*** www.rentschnerhof.com

Hotel Ideal Park ***s www.hotelidealpark.it/


Siccome Bolzano è una meta turistica molto frequentata, conviene prenotare una stanza prima possibile.

Ulteriori alberghi/appartamenti:

Kolping www.kolpingbozen.it

Ostello della gioventù http://bozen.jugendherberge.it

Bolzano rooms www.bolzanorooms.it

Vari Residences www.bookingbolzano.com

Airbnb www.airbnb.it/a/Bolzano


In caso si necessiti di ulteriori informazioni, l’ufficio del turismo di Bolzano è a disposizione.

Per vedere la posizione degli alberghi, cliccare qui.

Feedback / richiesta info