Skip to content

Libera Università di Bolzano

UniNews

Leonardo 500. Da oggi la mostra nel campus di Bolzano

Per i 500 anni dalla morte di Leonardo, unibz sarà partner di un progetto della Ripartizione Cultura italiana della Provincia di Bolzano - Alto Adige. Stasera alle 18 l’inaugurazione.

In occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci (1519-2019), unibz è uno dei partner del progetto della Ripartizione Cultura italiana della Provincia di Bolzano - Alto Adige e coordinato dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo MiBACT. Lo spirito innovativo e la sensibilità artistica del grande artista e scienziato saranno celebrati attraverso una mostra ospitata nel campus di Bolzano e un ciclo di incontri tematici (il programma). 

La mostra - che rimarrà aperta da stasera fino all’11 dicembre 2019 nei corridoi al primo piano del campus di Bolzano - offrirà l’esposizione di trenta tavole del Codice Atlantico nell’edizione Hoepli 1894-1904 curata dall’Accademia dei Lincei, affiancandole a pannelli illustrativi, modelli in legno realizzati secondo i disegni di Leonardo e una postazione interattiva contenente le riproduzioni digitali in alta qualità dell’intero volume. L’aspetto innovatore dei progetti leonardeschi si rispecchierà e troverà inoltre richiamo negli esempi di innovazione moderna esposti: dalla bicicletta Colnago Ferrari, accostata ad un modello costruito sul disegno di Leonardo, alla tecnologia sviluppata da MiCROTEC Bressanone. La curatela scientifica del progetto è di Ferruccio Dendena (Anthelios Comunicazione) con la collaborazione di Paola Mazzini (Società Dante Alighieri, Comitato di Bolzano).

L’inaugurazione di Leonardo500 è in programma oggi, mercoledì 13 novembre, alle ore 18, in Aula Magna. I proff. Ferruccio Dendena, responsabile scientifico e curatore di mostra, e Paola Mazzini, co-curatrice, terranno due interventi, rispettivamente: “Approfondimento storico dedicato a Leonardo da Vinci e all’esposizione” e “Leonardo e la matematica”. 

Anche uno dei quattro incontri tematici organizzati ad accompagnamento della mostra, si svolgerà in università. Martedì 10 dicembre (ore 18:00), in Aula Magna si terrà il dibattito Arte, Scienza, Tecnologia e Società: trame e tendenze. Maria Grazia Mattei, fondatrice e presidente di MEET Centro Internazionale per la Cultura Digitale di Milano, spiegherà in che modo la creatività entri in dialogo con scienza e tecnologia e racconterà come la Digital Trasformation possa essere letta anche con gli occhi degli artisti.

La mostra sarà visitabile dal 14 novembre al 10 dicembre, da lunedì al sabato dalle 8.00 alle 18.00. L’ingresso è libero ed è possibile prenotare visite guidate (in italiano o tedesco) scrivendo a: impronta.del.digitale@gmail.com. Sono inoltre previste visite guidate aperte a tutti gli interessati al martedì alle ore 13.00 e al giovedì nella fascia serale tra le 20.00 e le 22.00.

(zil)


Download