Skip to content

Libera Università di Bolzano

Foto Michelangelo Boldrin, Through the Eye: The Aesthetics of Control (website), 2020 / ©Michelangelo Boldrin

Comunicati stampa

Progetti di unibz premiati al XVI Premio Nazionale delle Arti

Due progetti del Curriculum Arte sono stati premiati lo scorso fine settimana all’ISIA di Urbino al XVI Premio Nazionale delle Arti: sono i progetti “Strukturelle Beschaffenheiten II” e SHOOT&THINK, esposti recentemente durante le Bolzano Art Weeks (BAW).

L’Accademia ISIA di Urbino ha ospitato lo scorso fine settimana la XVI edizione del Premio Nazionale d’Arte, rivolto a tutti*e i*le professionisti*e dell’arte che studiano nelle accademie e nelle Facoltà di Arte e Design italiane. I premi sono stati assegnati in 20 diverse categorie delle belle arti tra cui composizione, danza, musica e arti visive.

Gli ambiti principali affrontati dai lavori presentati sono stati: “Storia e didattica del design”, “Modelli didattici innovativi e integrativi”, “Rapporto tra didattica del design, ricerca e professione”, “Design per l’educazione”, “Didattica del design e contesti” e “Spazi e strumenti per la didattica del design”.

Tra le varie opere che hanno partecipato al concorso, sono stati premiati anche due progetti della Facoltà di Design e Arti di unibz. Il progetto Strukturelle Beschaffenheiten II di Pia Deppermann ha vinto nella categoria “Modelli didattici innovativi e inclusivi”. L’opera video discute criticamente il contenuto della lettura scolastica e si interroga su quanto sia ancora attuale. Nella stessa categoria è stato premiato SHOOT&THINK, una pubblicazione della prof.ssa Eva Leitolf e della ricercatrice Giulia Cordin che riflette il processo di lavoro a più livelli svolto nello Studio Image nel corso di sei semestri.

“Siamo molto orgogliosi del duplice successo della nostra Facoltà. Per noi significa che i nostri sforzi per svolgere una didattica radicale e innovativa vengono ripagati. L’indirizzo Arte del Corso di Laurea in Design e Arti è il nostro curriculum più giovane eppure incomincia già a raccogliere i suoi frutti. Ci auguriamo che questo premio funga da stimolo per tutti i nostri studenti e le nostre studentesse affinché continuino a mettere in gioco tutto quello che hanno imparato a Bolzano”, afferma il prof. Roberto Gigliotti, responsabile del settore Arte della Facoltà di Design e Arti.

Ulteriori informazioni sul concorso sono disponibili qui e sul sito di ISIA Urbino.

(zil)