Skip to content

Free University of Bozen - Bolzano

Profilo dell'Ateneo

La Libera Università di Bolzano è stata fondata nel 1997 con una vocazione internazionale e  multilingue (tedesco, italiano, inglese e ladino).

unibz dispone di cinque Facoltà con un’alta percentuale di docenti (35%) e studenti (17%) provenienti dall'estero che studiano, insegnano e fanno ricerca nei campi delle scienze economiche, naturali, ingegneristiche, sociali, dell’educazione, del design e delle arti. 3.600 studenti sono iscritti a più di 30 corsi di laurea e post-laurea.

L’offerta formativa e i progetti di ricerca sono collegati a reti internazionali e interregionali - ad esempio, nell’ambito dell’Euregio, con le Università di Innsbruck e Trento - e si orientano verso elevati standard qualitativi.

L’insegnamento e la ricerca sono organizzati all’interno di cinque facoltà e due centri di competenza:

Le lingue? Un valore aggiunto!

Ciò che distingue unibz da tutte le altre università, in Italia e in Europa, è il trilinguismo che abbraccia insegnamento e ricerca. Le tre lingue - italiano, tedesco e inglese - sono usate a lezione, durante le riunioni, i convegni e, in generale, nelle varie manifestazioni. L’università offre il contesto ideale non solo per acquisire conoscenze specifiche nelle discipline previste dai corsi di studio, ma anche per impadronirsi di competenze comunicative essenziali nel mondo del lavoro e nella società globale.

Modello

unibz nei ranking

Nelle classifiche nazionali, ogni anno raggiungiamo le posizioni di punta. Anche nel 2016, per il terzo anno consecutivo, il Censis ha posizionato il nostro ateneo al numero uno tra le piccole università non statali (al di sotto dei 5.000 studenti). Anche nei ranking internazionali, occupiamo buone posizioni, soprattutto nelle categorie “internazionalizzazione”, “soddisfazione degli studenti” e “orientamento pratico”.

World University Rankings

Nei Times Higher Education World University Rankings, nel 2016 unibz si è posizionata nel gruppo 251-300 su 980 università complessive. Spiccano su tutti i risultati nelle categorie “Citations” (96,1) e “International outlook” (79,9). Tra le 39 università italiane presenti, unibz raggiunge la sesta posizione.  Nel 2017 World’s Best Small Universities Ranking, unibz si è classificata tra le migliori dieci piccole università al mondo.

get more details

U-Multirank

Partecipiamo a questo ranking internazionale da due anni, con le Facoltà di Economia e Scienze e Tecnologie informatiche e con i corsi di studio nell’ambito delle scienze sociali (corsi di laurea in servizio sociale, per educatore sociale e laurea magistrale in Innovazione e Ricerca per gli Interventi socio-assistenziali-educativi). Otteniamo i risultati migliori nelle categorie “Internazionalizzazione del corpo studentesco e accademico” e “Pubblicazioni internazionali congiunte”.

U-Multirank

Censis

Nel 2016 non abbiamo ottenuto solo il primo piazzamento nella classifica dei piccoli atenei non statali ma anche il punteggio più elevato di tutte le università: 102. Anche le nostre lauree del gruppo economico e statistico (atenei non statali) sono state premiate: 109,5 punti e il primo posto. La prima posizione è stata ottenuta anche dai corsi di laurea nell’ambito delle Scienze della Formazione.

Degni di nota anche i risultati nella ricerca (università non statali) nell’ambito delle scienze giuridiche (2° posto) e di Industrial Engineering und Information (2° posto).

sito web del Censis

Il Sole 24 ORE

Nell’ultima classifica stilata dal quotidiano economico-finanziario Il Sole 24 ORE, tra le 15 università non statali, ci siamo piazzati al 4° posto. Siamo al primo posto per quanto riguarda il tasso di occupazione degli studenti e le borse di studio, al quarto per i tirocini e al terzo per la ricerca (dati dell’ANVUR).

Ranking | Il Sole 24 ORE

Management della Qualità

Anerkennung Studientitel unibz

Per tutto ciò che riguarda gli ambiti dell’insegnamento, della ricerca e dell’amministrazione, unibz si uniforma alle linee-guida europee di qualità, sostenute e fatte proprie anche dall'ANVUR, l’agenzia nazionale che si occupa della valutazione del sistema universitario e della ricerca.

Per questa ragione, il Presidio di qualità, istituito dal Consiglio di amministrazione, vigila sul rispetto degli standard qualitativi previsti per i tre ambiti suddetti.

Programmazione triennale e strategia

La Libera Università di Bolzano è un ateneo pubblico ma non statale. Oltre ai mezzi finanziari ottenuti autonomamente per sostenere insegnamento e ricerca, il finanziamento principale è infatti garantito dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

La base del suo sviluppo strategico è la Convenzione programmatico-finanziaria e la Programmazione triennale 2016-2018. Come ente universitario di diritto pubblico, unibz dispone di un piano della performance che definisce gli obiettivi in ambito amministrativo.

Per quanto riguarda gli standard di qualità dei corsi di studio e i processi che portano alla chiamata di un docente, unibz si conforma alle direttive provenienti dal MIUR, sebbene, in quanto ateneo non statale, possa effettuare chiamate dirette dall'estero di professori e professoresse fino al 70% del proprio corpo docente.

Feedback / richiesta info