Skip to content

Libera Università di Bolzano

Dottorato di ricerca in

Linguistica

Questo dottorato di ricerca è un programma internazionale gestito congiuntamente dall'Università di Verona, dalla Libera Università di Bolzano e dalla Università Philipps di Marburgo (Germania).

Il corso di dottorato promuove la formazione dottorale riguardo a tutti i livelli d'analisi linguistica (fonetica, fonologia, morfologia, sintassi, semantica, pragmatica, lessico) e ai seguenti ambiti di ricerca: sociolinguistica, analisi del dialogo, del discorso e della conversazione, sviluppo linguistico tipico e atipico, didattica delle lingue, filologia germanica e romanza, politiche linguistiche.  
Ha forti legami con enti di ricerca come Eurac Research nell'ambito dei corpora e delle tecnologie del linguaggio, e con istituzioni attive per la tutela e la promozione delle lingue minoritarie.  

Il corso permette lo svolgimento di progetti in tutti gli ambiti di ricerca di competenza dei membri del collegio docenti, ma si contraddistingue da altri dottorati in Linguistica per un chiaro focus tematico sugli argomenti di ricerca condivisi fra le sedi (Bolzano, Verona) quali multilinguismo, contatto linguistico e studi dialettologici, soprattutto, ma non solo per il tedesco e le lingue romanze. 

Le lingue di insegnamento sono l'inglese (lingua principale), l'italiano e il tedesco. 

Il corso in breve

Durata: 3 anni 
Lingue di insegnamento: italiano, tedesco e inglese 
Campus: Bressanone 
Tasse: 180 € annui 

Struttura del corso

Il corso intende formare professionisti di alto livello scientifico che abbiano una completa padronanza dei contenuti e dei metodi relativi al proprio progetto di tesi, ma anche conoscenze e competenze relative a tutti i livelli d'analisi linguistica sufficienti per poter svolgere compiti accademici di base e per poter aggiornare le proprie competenze in modo autonomo per agire in ambiti specialistici diversi. 

La didattica di base del dottorato è erogata nella forma di winter e summer schools annuali ed è integrata da una offerta di seminari specialistici e di corsi interdisciplinari. La didattica potrà essere erogata in lingua inglese, italiana e tedesca e si svolgerà sia nei campus di Bressanone e Bolzano che in quello di Verona. 
A dottorandi e dottorande saranno assegnati due tutor che li sosterranno nello svolgimento del proprio progetto di ricerca. I dottorandi possono usufruire di metodologie, strumenti e risultati sviluppati in importanti progetti di ricerca (PRIN, DFG, SNF, PNRR) diretti da membri del collegio docenti e condotti in cooperazione con gli enti di ricerca attivi sul territorio. 

Alla fine di ogni anno accademico ha luogo una giornata di studio in cui i dottorandi presentano al collegio docenti lo stato di avanzamento delle loro ricerche. Il collegio valuterà l'ammissione all'anno successivo sulla base dei crediti ottenuti sia per le attività didattiche che per quelle di ricerca. 

Periodo di ricerca all'estero

Il Corso di Dottorato di Ricerca contribuisce al rafforzamento delle relazioni scientifiche nazionali ed internazionali assicurando ai dottorandi la possibilità di svolgere periodi di mobilità all'estero in sedi adeguate allo svolgimento del proprio progetto soprattutto attingendo a relazioni già esistenti (p.es. con le sedi Erasmus dei due Atenei che prevedono lo scambio a livello PhD, oppure con sedi come l'Università di Marburg (Germania) o l'Università di Tromsø (Norvegia), con le quali in passato sono state stipulate convenzioni PhD di durata triennale), oppure creando relazioni nuove fra Atenei, anche in forma di contratti di cotutela.

Persone

Coordinatrice del Dottorato di ricerca: prof.ssa Birgit Alber (Foto)  
Rappresentante degli studenti nel Collegio dei Docenti: -- 

Highlights

Study at unibz 8

Studiare a unibz

Vivere in Alto Adige, alloggi, borse di studio e altro

Study at unibz phd

A unibz dall'estero

Tutto quello che devi sapere per diventare studente internazionale o studente di scambio a unibz

Università e istituzioni partner

Stakeholder:

  • ARLEF Agenzia Regionale per la Lingua Friulana, Udine - sponsor di parte di una borsa di dottorato per il 40° ciclo
  • Regione Trentino-Südtirol, Bolzano Trento - sponsor di parte di una borsa di dottorato per il 39° ciclo
  • Eurac Research, Bolzano - sponsor di una borsa di dottorato per il 37° ciclo
  • Bersntoler Kulturinstitut/Istituto Culturale Mòcheno, Palai en Bersntol/Palù del Fersina, Trento
  • Istitut Ladin 'Micurà de Rü', St. Martin in Thurn, Bolzano
  • Istitut Cultural Ladin 'Majon di Fascegn', San Giovanni di Fassa, Trento
  • Istitut Cultural Ladin 'Cesa de Jan’, Colle Santa Lucia, Belluno 
  • Casa Editrice e centro di formazione Erickson, Trento 
  • Biblioteca Capitolare, Verona

Stakeholder a livello accademico:

Università e centri di ricerca interessati al reclutamento di personale post-PhD; fra queste soprattutto le università con le quali già esistono collaborazioni scientifiche con membri del collegio di dottorato: Università di Marburg, Treviri, Monaco, Colonia, Costanza, Stoccarda, Gottinga, Germania, Tromsø, Norvegia, Parigi, Francia, State University of New York, U.S.A. 

Preiscrizione e Ammissione

Puoi trovare le informazioni principali per presentare domanda e ottenere l'ammissione a questo Dottorato di ricerca. Per informazioni dettagliate, consultare i bandi generali e specifici riportati di seguito. 

Per essere ammessi al dottorato, è necessario aver ottenuto 300 CFU (laurea magistrale) e avere una certa esperienza accademica rilevante nel campo del programma.

1° Bando

Preiscrizione: da definirsi

BANDO PARTE GENERALE (PDF): EN – IT – DE
BANDO PARTE SPECIFICA (PDF): EN – IT – DE

Potete contattare il numero +39 0471 012800 o inviare una mail: phd@unibz.it