Skip to content

Libera Università di Bolzano

Comunicati stampa

Crossing the Border/ Passare il confine. Attraversamenti illeciti, controlli, strategie nei secoli XVI-XIX

Dal 1° al 3 dicembre, il Centro di competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano e l’associazione “Geschichte und Region/Storia e regione” organizzano a Bressanone un convegno internazionale dal titolo “Crossing the Border. Illicit crossings, controls, strategies (16th-19th centuries) / Passare il confine. Attraversamenti illeciti, controlli, strategie (secoli XVI-XIX)”.

Il tema dei confini (politici, fisici, culturali, linguistici…) occupa da tempo un ampio spazio nel dibattito pubblico ed è al centro dell’interesse di studiosi e studiose in svariati ambiti disciplinari. La globalizzazione, le grandi ondate migratorie, così come il recente ripristino delle frontiere nel corso della crisi pandemica hanno reso ancor più attuale una riflessione sulla dimensione storica dei confini e del loro significato per le popolazioni e le regioni direttamente toccate o attraversate dalla loro presenza, nonché sull’impatto dei confini in relazione agli spazi di mobilità di persone e merci.

All’interno di questo campo di interesse potenzialmente sterminato, il Centro di competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano e l’associazione “Geschichte und Region/Storia e regione” organizzano un convegno internazionale su una dinamica sociale da sempre correlata alla presenza dei confini, vale a dire il loro attraversamento illecito.

Il periodo coperto dal convegno va dalla prima età moderna a tutto il XIX secolo: un arco temporale esteso, nel corso del quale mutarono drasticamente sia le configurazioni statali sia, con esse, la concezione stessa dei confini e le necessità della loro difesa. Geograficamente i casi di studio che verranno presentati spaziano moltissimo, muovendosi tra Europa, Africa, Asia e Nordamerica. Prendendo in considerazione vari tipi di confine (statale, cittadino, marittimo, …), i 24 relatori e relatrici del convegno discuteranno sia i modi in cui uomini e donne, ma anche animali e oggetti valicavano illecitamente confini, sia le strategie messe in atto dalle istituzioni preposte al controllo delle frontiere per impedire il loro attraversamento, sia infine il coinvolgimento in queste dinamiche delle popolazioni di confine.

Il convegno internazionale “Crossing the Border. Illicit crossings, controls, strategies (16th-19th centuries) / Passare il confine. Attraversamenti illeciti, controlli, strategie (secoli XVI-XIX)” è organizzato dal Centro di competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano (Francesca Brunet e Siglinde Clementi) in collaborazione con l’associazione “Geschichte und Region/Storia e regione”, e si terrà dal 1° al 3 dicembre 2022 alla Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, sede di Bressanone, viale Ratisbona 16, aula A1.50.

Il convegno sarà accessibile anche online è però necessario registrarsi al seguente link entro le ore 12 del 30 novembre:

https://unibz.ungerboeck.com/PROD/emc00/register.aspx?aat=b11CDA1JcaSZHG3y3Wl2gdWJMt7OY9J9ihQ5Q72Wiow%3d

(zil)