Skip to content

Libera Università di Bolzano

Comunicati stampa

Una festa per 200 laureati*e. Oggi la cerimonia di consegna dei diplomi nel palazzo vescovile di Bressanone

Una prima assoluta. Quest’oggi la cerimonia di consegna dei diplomi a 200 ex-studenti e studentesse della Facoltà di Scienze della Formazione si è svolta nel palazzo vescovile, nel cuore di Bressanone.

Alle 10.45, il corteo di professori*esse e laureati*e è partito dalla Facoltà, in viale Ratisbona, per raggiungere il palazzo vescovile di Bressanone, dopo aver attraversato i portici e piazza del Duomo, accompagnati dalle note della marching band Revensch. „La consegna dei diplomi nel centro della città simboleggia il forte legame con Bressanone”, ha sottolineato il preside, prof. Paul Videsott, durante la cerimonia di consegna dei diplomi, alla quale gli*le ex-studenti*esse hanno partecipato con le loro famiglie.

E con sguardo ai rankings di quest’anno ha sottolineato: “Proprio riguardo alla qualità dei nostri corsi di studio, possiamo prendere atto con soddisfazione che l’istituto CENSIS ha nuovamente valutato la nostra Scienze della Formazione primaria il miglior corso di questa categoria di tutte le università italiane, con 104.5 punti su 110 possibili. Inoltre, Pedagogia Sociale è risultato primo tra gli atenei non statali e secondo in generale; Scienze della Comunicazione e Cultura terzo tra gli atenei non statali e quarto a livello generale. Servizio Sociale è stato valutato secondo tra gli atenei non statali e 11° tra tutte le lauree di questo tipo in Italia e IRIS primo tra gli atenei non statali e 10° in generale. Per Linguistica applicata infine avremo le prime valutazioni l’anno prossimo.”

Insieme al rettore, prof. Paolo Lugli, e ai direttori dei corsi di laurea, il prof. Videsott ha consegnato i diplomi ai*lle 200 laureati*e dei corsi di laurea triennali e magistrali del dottorato di ricerca. Alla manifestazione hanno partecipato anche i*le diplomati del corso universitario di formazione per docenti di sostegno didattico per le scuole in lingua tedesca in Provincia di Bolzano.

In totale, 288 studenti*esse hanno completato gli studi nei seguenti corsi di laurea:

- Laurea in Educatore sociale
- Laurea in Servizio Sociale
- Laurea in Scienze della Comunicazione
- Laurea magistrale in Scienze della Formazione
- Laurea magistrale in Linguistica Applicata
- Laurea magistrale in Innovazione e Ricerca per gli Interventi socio-assistenziali-educativi
- Dottorato in Pedagogia generale, Pedagogia Sociale, Didattica generale e Didattica disciplinare.

In rappresentanza degli studenti, la laureata Camilla Zorer, nel suo discorso, ha rivolto lo sguardo al passato e al futuro per sottolineare gli importanti compiti che attenderanno ognuno*a di loro, una volta usciti*e dalle aule universitarie. I*le laureati*e hanno anche voluto ricordare la compagna di studi Corinna Bernard, recentemente scomparsa, con un minuto di silenzio.

Ospiti d’onore della cerimonia odierna sono stati l’assessore provinciale Philipp Achammer e la consigliera comunale di Bressanone Bettina Kerer. Vi hanno inoltre preso parte anche il preside dello Studio Teologico-Accademico di Bressanone di Bressanone, prof. Alexander Notdurfter, e l’intendente per la scuola di lingua tedesca, Sigrun Falkensteiner.

La cerimonia di consegna dei diplomi si è conclusa con l’intonazione dell’inno “Gaudeamus igitur” (considerato l’inno universitario internazionale) e il tradizionale lancio del tocco.

 (zil)