Skip to content

Libera Università di Bolzano

Manifestazione per l’indipendenza a Glasgow, 2.11.2019

Comunicati stampa

Non si può tornare indietro? La Scozia e la minacciata disintegrazione del Regno Unito

La Scozia e il suo rapporto con la Gran Bretagna saranno al centro di una conferenza che il politologo e storico Klaus Stolz, della TU di Chemnitz, il 6 maggio terrà a Bolzano, su invito del Centro di competenza Storia regionale.

Il 18 settembre 2014 si è tenuto il leggendario referendum sull’indipendenza della Scozia dal Regno Unito. Con una maggioranza di circa il 55,3%, in quel momento gli scozzesi si sono espressi contro uno stato indipendente. Tuttavia, il risultato del referendum sulla Brexit nel giugno 2016 ha aperto un nuovo capitolo della storia del movimento indipendentista scozzese. Con il ritiro della Gran Bretagna dall’Unione Europea, anche la Scozia si è congedata dal Regno Unito: non in termini giuridici formali, non nella forma di un effettivo stato scozzese, ma sul piano della politica concreta. Gli ex outsider dello Scottish National Party sono diventati il partito di stato, e il nazionalismo scozzese è diventato socialmente mainstream.

Venerdì 6 maggio, alle 17.30, al Kolpinghaus di Bolzano si svolgerà la conferenza (aperta a tutte le persone interessate) del prof. Klaus Stolz, vicedirettore dell'Istituto di Anglistica e Americanistica della Technische Universität di Chemnitz. Stolz è considerato uno dei principali esperti di storia scozzese e ha pubblicato un gran numero di articoli sull’argomento – recentemente, in particolare, anche sul rapporto tra Scozia e Gran Bretagna dopo la Brexit. “Nella mia relazione”, spiega il prof. Klaus Stolz, “mostrerò come non vi sia comunque alcun automatismo che possa necessariamente portare all’indipendenza scozzese. E tuttavia un ritorno a un Regno veramente ‘Unito’ è impensabile nel prossimo futuro”.

L’incontro rientra nel ciclo di conferenze “L’Alto Adige come modello? Autonomie regionali europee a confronto”, organizzato dal Centro di competenza Storia regionale della Libera Università di Bolzano nel semestre estivo 2022 in occasione del 50° anniversario dell’entrata in vigore del secondo Statuto di autonomia (1972-2022).

Il relatore

Il prof. Klaus Stolz ha studiato scienze politiche, storia e inglese nelle Università di Friburgo e di Edimburgo. Nel 2007 si è abilitato all’Università di Göttingen con un lavoro dal titolo “Towards a Regional Political Class? Professional Politicians and Regional Institutions in Catalonia and Scotland”. Nel 2007/2008 ha insegnato politica comparata all’Università di Friburgo e dal 2009 è professore di studi sociali e culturali britannici e americani alla Technische Universität di Chemnitz. Le sue ricerche si concentrano sulla storia scozzese e britannica, sull’analisi della professionalizzazione politica e delle carriere politiche, sulla questione delle regioni e del regionalismo in Europa.

Appuntamento: Conferenza del prof. Klaus Stolz, Non si può tornare indietro? La Scozia e la minacciata disintegrazione del Regno Unito
Luogo: Kolpinghaus di Bolzano, largo Adolph Kolping 3, Sala grande
Data: 06.05.2022, ore 17.30

La conferenza è aperta al pubblico; l’entrata è gratuita.

Foto: Wikpedia commons

(zil)

Questo contenuto non è accessibile a causa delle tue preferenze sui cookie. Per favore modifica il tuo consenso per visualizzarlo.

Feedback / richiesta info