Skip to content

Libera Università di Bolzano

Comunicati stampa

Educare attraverso il Design. Pronta la seconda edizione del  Master

Riparte il Master di 1° livello, le preiscrizioni rimarranno aperte fino al 27 maggio. Due incontri online di presentazione il 19 aprile e il 10 maggio.

Progettare una lezione efficace è un’abilità che rappresenta uno dei necessari ferri del mestiere per ogni bravo insegnante. Oggigiorno però costruire unità didattiche coinvolgenti e può rivelarsi più complicato del previsto. Gli studenti sono ormai abituati a un mondo digitale in cui le interazioni sono molto rapide e brevi e, di conseguenza, anche le strategie per carpirne l’attenzione vanno ripensate. Come? Un aiuto può arrivare dal Design, una disciplina la cui essenza risiede nella capacità di trovare nuovi approcci alle soluzioni dei problemi.

Alla Facoltà di Design e Arti, partirà una nuova – la seconda – edizione di Design per Bambini: oggetti, spazi, processi ed esperienze, il master professionalizzante di primo livello (cui possono già accedere i laureati triennali) dedicato proprio alla formazione di professionisti che desiderano imparare a innovare l’insegnamento, avvalendosi delle conoscenze di due campi del sapere uniti dalla curiosità per la scoperta: possono essere maestri e professori ma anche designer che desiderano espandere il loro raggio d’azione verso nuovi territori. “Il Master nasce all’interno di un nuovo ambito di ricerca, tra Pedagogia e Design, con l’idea di formare studenti, studentesse e professionisti capaci di apportare un contributo di innovazione alle realtà (scuole, enti pubblici, associazioni) impegnate in attività educative sul territorio. Per favorire l’inserimento nel mondo del lavoro offriamo diverse possibilità di collaborazione con studi, aziende, istituzioni e enti interessati a sviluppare nuovi modelli di dialogo con il mondo del design e dell'educazione. Proponiamo di collaborare alla progettazione di eventi, progetti e iniziative di interesse comune”, spiega Giorgio Camuffo, responsabile del master e docente di Visual Communication alla Facoltà di Design e Arte.

La struttura del master
Il percorso formativo del master prevede l’acquisizione di 60 crediti formativi (CFU). La ore di didattica in presenza si alterneranno a quelle online. Ciò per rendere più agevole la frequenza di chi risiede lontano da Bolzano e per permettere di conciliare studio e lavoro. Il master infatti si rivolge prevalentemente a persone già attive professionalmente. Le lezioni e i laboratori del master saranno tenuti da docenti, ricercatrici e ricercatori della Facoltà di Design e Arti, della Facoltà di Scienze della Formazione e della Facoltà di Economia di unibz e da una serie di designer attivi nel mondo della scuola, tra cui:
Lorenzo Bravi, Giorgio Camuffo, Pietro Corraini, MarameoLab, Claude Marzotto, Parasite 2.0, Ilaria Rodella, Secil Ugur Yavuz. Durante il percorso di studio, gli studenti avranno la possibilità di frequentare un tirocinio della durata di 250 ore (10 CFU), per verificare sul campo le tesi e i progetti elaborati durante il master e per avere un confronto diretto con il mondo del lavoro.

Le presentazioni online
Durante il periodo di apertura delle iscrizioni al master il prof. Giorgio Camuffo e la ricercatrice e docente Gerda Videsott terranno due presentazioni online dedicate agli interessati (martedì, 19 aprile 2022, ore 17:30, e martedì, 10 maggio 2022, ore 17:30). È possibile partecipare alle presentazioni inviando una email a: info.designforchildren@unibz.it.

Le 20 borse di studio
Cospicuo il sostegno a questa nuova proposta didattica che arriva dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano che finanzierà 20 borse di studio del valore di 750 € ciascuna. Sulla pagina web apparirà il bando per i candidati.

(zil)