Skip to content

Libera Università di Bolzano

„Mensch-Tier – ein ambivalentes Verhältnis“: Neuauflage der beliebten Ringvorlesung von unibz und PTH Brixen
unsplash_Boris Smokrovic

Comunicati stampa

“Uomo-animale - un rapporto ambivalente”: ripartono le conferenze di unibz e Studio Teologico Accademico

Il 9 novembre inizierà la seconda edizione del ciclo di conferenze organizzato dai proff. Matthias Gauly (Scienze e Tecnologie) e Martin M. Lintner (Studio Teologico Accademico). 

In programma sei incontri – in versione ibrida, sia online che in presenza – sulle problematiche più attuali che segnano il rapporto ambivalente tra uomini e animali. Ospite d’eccezione sarà il prof. Gary R. Francione, giurista e autore statunitense molto noto a livello internazionale per le sue tesi radicali sui diritti degli animali.

Da novembre 2021 a febbraio 2022, esperti locali e internazionali tratteranno alcune delle principali tematiche relative benessere degli animali. Il ciclo di conferenze, tutte in lingua tedesca, intitolato „Mensch und Tier: ein ambivalentes Verhältnis“  (“Uomini e animali: un rapporto ambivalente”, ndt.) è aperto a tutti gli interessati e nasce da un’iniziativa congiunta di uno scienziato e un teologo: Matthias Gauly, docente di Zootecnia alla Facoltà di Scienze e Tecnologie, e Martin M. Lintner, docente di Teologia morale allo Studio Teologico Accademico di Bressanone.

“Il benessere degli animali è un argomento di grande attualità”, spiega il prof. Matthias Gauly, “come è uso in ambito accademico, convochiamo diversi esperti, alcuni dei quali con opinioni molto diverse,  che hanno modo di argomentare le loro posizioni e discutere tra di loro e con il pubblico”. Il prof. Martin Lintner ritiene che l’interesse suscitato dalla prima serie di conferenze abbia dimostrato che questa proposta di dibatto è attraente. “È gratificante che sempre più persone, delle professioni e classi sociali più disparate, si interessino alle questioni dell’etica animale. Portarli a conversare tra di loro e chiederci insieme come si possa sostenere la causa di un maggiore benessere degli animali è uno degli obiettivi che ci prefiggiamo con questo ciclo di eventi”.

Michael Marahrens del Friedrich-Loeffler-Institut di Celle, l’Istituto federale tedesco di ricerca per la salute animale, aprirà i lavori il 9 novembre 2021. Con il titolo “Trasporti di animali, sofferenza degli animali e nessuna fine?”, affronterà un tema molto sentito anche in Alto Adige. Il 23 novembre 2021, l’ex direttore del Parco Nazionale dello Stelvio, Wolfgang Platter, parlerà delle norme giuridiche nel campo della protezione ambientale.

Il 14 dicembre sarà la volta del professore di diritto statunitense Gary L. Francione che spiegherà perché dovremmo diventare tutti vegani. Francione, che negli Stati Uniti è stato il primo a includere il tema dei diritti degli animali nel curriculum regolare di un corso di giurisprudenza, è considerato l’apostolo della comunità vegana. Le sue posizioni radicali sulla protezione degli animali – come la sua critica alla detenzione dei cani o all'addomesticamento degli animali in generale – provocano spesso accese discussioni.

Nel nuovo anno, il ciclo di conferenze ricomincerà il 18 gennaio con una panoramica sullo sviluppo della legislazione sulla protezione degli animali da parte dell’avvocato bolzanino Rudi Benedikter e della senatrice Julia Unterberger. Il 1° febbraio 2022, Roland Morat, direttore generale di Koncoop Alto Adige Südtirol, risponderà alla domanda sul contributo che il commercio può offrire al benessere degli animali. La serie di conferenze sarà conclusa dalla prof.ssa Elisabeth Tauber e dalla ricercatrice Almut Schneider della Facoltà di Scienze della Formazione. Con il titolo “Prospettive etnologiche e storiche sull'agricoltura di montagna”, le due antropologhe proporranno nuove prospettive di giudizio sulla natura e il comportamento degli agricoltori di montagna.

Tutte le conferenze della serie sono aperte al pubblico e possono essere seguite online o in presenza nel campus di Bolzano (aula D 1.03). L’orario di inizio è sempre alle 18:00. La prenotazione è necessaria per entrambe le forme di partecipazione e l’accesso al campus di Bolzano è consentito solo con un Green Pass. Ulteriori informazioni e registrazione sulla pagina dedicata nel sito di unibz. 

Infine, il 18 febbraio 2022, nell’abbazia di Novacella, i proff. Gauly e Lintner saranno protagonisti di una serata dedicata al tema “Noi e gli animali” nell’ambito delle “Chiacchierate attorno al caminetto”, sempre a partire dalle ore 18. La registrazione per quest’ultimo evento avviene contattando la segreteria del Centro Convegni Abbazia di Novacella.

(zil)

Feedback / richiesta info