Skip to content

Free University of Bozen - Bolzano

Procedura generale

Riconoscimento in Italia di titoli accademici conseguiti all’estero e abbreviazione di carriera

Le basi normative per il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero sono date in primo luogo dal D.P.R. 31 agosto 1999, n. 394, art. 48 (riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero) e dalla Legge 11 luglio 2002, n. 148 (Ratifica ed esecuzione della convenzione sul riconoscimento dei titoli di studio relativi all’insegnamento superiore nella Regione europea fatta a Lisbona l’11 aprile 1997 e norme di adeguamento dell’ordinamento interno).

Spetta alle università la competenza per il riconoscimento dei cicli e dei periodi di studio svolti all'estero e dei titoli di studio stranieri, ai fini dell'accesso all'istruzione superiore, del proseguimento degli studi universitari e del conseguimento dei titoli universitari italiani. Il riconoscimento dei dottorati di ricerca (PhD) avviene invece tramite i Ministeri competenti. Per informazioni puoi rivolgerti alla Informazione universitaria Alto Adige.

Il riconoscimento di titoli esteri Bachelor e Master tramite unibz

Puoi richiedere il riconoscimento se sei in possesso di un titolo universitario conseguito all’estero, corrispondente ad un titolo offerto dall'unibz. L’Università può riconoscere soltanto i titoli di studio che offre e rilascia.

Puoi presentare domanda durante tutto l’arco dell’anno. Si consiglia tuttavia di presentarla dal 1° settembre al 31 marzo. In questo modo ti resta tempo sufficiente per preiscriverti presso l'unibz e immatricolarti nel successivo anno accademico per sostenere gli esami eventualmente mancanti.

I cittadini dell’UE presentano la domanda presso l'unibz. Lo stesso vale per i cittadini non appartenenti all’UE in possesso di un permesso di soggiorno per l’Italia, ai sensi dell’art. 29 comma 5 del Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286.

I cittadini non appartenenti all’UE residenti all’estero presentano invece la domanda tramite le rappresentanze italiane (consolati/ambasciate) nel loro Paese. I richiedenti devono rispettare le scadenze previste e comprovare la conoscenza della lingua italiana. È richiesta inoltre l’autenticazione della loro firma e della loro foto tramite le rappresentanze italiane competenti per territorio. I cittadini non appartenenti all’UE residenti all’estero che ottengono un riconoscimento parziale degli esami dovranno presentare presso le rappresentanze italiane all’estero anche la domanda di preiscrizione.

Procedura di riconoscimento

Durata massima prevista: 90 giorni dalla presentazione della domanda.

1. Informazioni sul possibile riconoscimento 

La Segreteria studenti offre le prime informazioni sul riconoscimento e sulla procedura per ottenerlo. Uno o più referenti sono disponibili presso ogni Facoltà per la valutazione contenutistica del titolo di studio. Questi offrono un primo vaglio della carriera pregressa e informazioni non vincolanti sul possibile riconoscimento degli esami nonché del titolo.

  • Se per lo studio è presumibile il riconoscimento totale, puoi presentare la domanda di riconoscimento del titolo.
  • Se per lo studio è invece presumibile il solo riconoscimento parziale, puoi preiscriverti. Superata la procedura di ammissione, puoi immatricolarti e presentare quindi domanda di riconoscimento esami e abbreviazione di carriera.

2. Presentazione della domanda 

Presenta la domanda di riconoscimento con gli allegati richiesti e la ricevuta del pagamento (150 Euro) in Segreteria studenti, che rilascia la ricevuta di avvenuta presentazione della richiesta.

  • In caso di riconoscimento totale, se oltre al decreto di riconoscimento desideri l’emissione del diploma, devi corrispondere una tassa suppletiva di 100 Euro.
  • In caso di riconoscimento parziale, devi superare la procedura per l’ammissione e quindi immatricolarti pagando le tasse universitarie previste per gli student.

Gli originali presentati vengono restituiti al termine della procedura.

3. Controllo formale della domanda 

La Segreteria studenti controlla la domanda e gli allegati.
Nel caso in cui la domanda aspiri all’equipollenza di un titolo che non viene offerto dall'unibz, ti informiamo che la tua richiesta non può essere accolta, dato che l’Università non è autorizzata a procedere con il riconoscimento.
In caso di allegati mancanti, ti invitiamo per iscritto a farli pervenire. I termini si interrompono fino a inoltro avvenuto.
La Segreteria studenti registra la domanda e la inoltra, assieme agli allegati, alla Facoltà competente.

4. Trattazione presso il Consiglio di Facoltà/Corso 

Il Consiglio di Facoltà/Corso competente esamina la domanda nel merito e si esprime entro 60 giorni dalla presentazione della richiesta. Verifica gli esami sostenuti all’estero sulla base dei programmi d’esame allegati e li riconosce come equipollenti.
Il Consiglio può:
a) stabilire la completa equipollenza del titolo accademico estero allo studio italiano corrispondente
b) oppure riconoscere parzialmente lo studio tramite il riconoscimento di singoli esami. In questo caso devi iscriverti presso l'unibz e sostenere gli esami mancanti. 

In caso di riconoscimento parziale, il Consiglio di Facoltà/Corso può prescrivere il superamento degli esami mancanti ed eventualmente la redazione di una nuova tesi di laurea. Di norma la tesi va nuovamente discussa nell'ambito dell'esame di laurea.

L’Amministrazione di Facoltà trasmette la delibera di riconoscimento alla Segreteria studenti.

5. Rilascio del decreto di riconoscimento del Rettore 

La Segreteria studenti rilascia un decreto di riconoscimento del Rettore e ti comunica l’esito entro 90 giorni dalla presentazione della domanda.

  • In caso di riconoscimento totale: il decreto del Rettore stabilisce l’equipollenza del titolo estero con il titolo dell'unibz.
  • In caso di riconoscimento parziale: il decreto del Rettore stabilisce la parziale equipollenza del titolo estero con il titolo dell'unibz. Il riconoscimento parziale consente l’abbreviazione di carriera. Dovrai pertanto preiscriverti al corso indicato e superare la procedura di selezione. Ciò significa che dovrai certificare anche le conoscenze linguistiche richieste. Se verrai ammesso secondo graduatoria, potrai immatricolarti.

6. Ritiro del decreto di riconoscimento 

A conclusione della procedura, ritira il decreto di riconoscimento in Segreteria studenti.
Il decreto può essere ritirato anche da una persona munita di delega, che va esibita assieme alla copia del documento di identità del delegante e del delegato.

Ulteriore procedura in caso di riconoscimento parziale dei crediti formativi

  1. Preiscriviti al relativo corso.
  2. Devi superare la procedura di ammissione (esami di lingua / esami di ammissione).
  3. Se vieni ammesso secondo graduatoria, puoi immatricolarti come gli studenti regolari, pagando le tasse universitarie previste nell'anno accademico.
  4. La Segreteria studenti registra nella banca dati gli esami riconosciuti e il corretto anno di iscrizione.
  5. Dovrai sostenere gli esami mancanti.
  6. Dopo aver concluso gli studi, otterrai un certificato finale e un diploma (nonché un diploma supplement).
Feedback / richiesta info