Skip to content

Free University of Bozen - Bolzano

Altri contenuti

Anticorruzione

Piano di prevenzione della corruzione

Triennio 2019-2021

Piano integrato della performance, della prevenzione, della corruzione e della trasparenza – approvato con provvedimento d’urgenza del Presidente del Consiglio dell’Università del 29/01/2019

Triennio 2018/2020

Piano integrato della performance, della prevenzione, della corruzione e della trasparenza – approvato con provv. urgenza del Presidente del Consiglio dell’Università del 25/01/2018

Appendice: Aggiornamento al piano integrato della performance, della prevenzione della corruzione e della trasparenza 2018-2020 alla luce dell’atto di indirizzo MIUR del 14 maggio 2018, n. 39 (approvato con provvedimento d’urgenza della Presidente del 20 agosto 2018, no. 19/2018).

Triennio 2017/2019

Piano integrato della performance, della prevenzione, della corruzione e della trasparenza – approvato dal Consiglio dell’Università con delibera n. 7/2017 del 27/02/2017

Triennio 2016-2018

Piano integrato della performance, della prevenzione, della corruzione e della trasparenza approvato con provv. urgenza del Presidente del Consiglio dell'Università del 29/01/2016

Triennio 2014-2016

Piano di prevenzione della corruzione - Legge 6 novembre 2012 n. 190 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione", approvato dal Consiglio dell’Università della Libera Università di Bolzano il 29/11/2013

Relazione del Responsabile della prevenzione 2018 - scheda ANAC
Relazione del Responsabile della prevenzione 2017 - scheda ANAC
Relazione del Responsabile della prevenzione 2016 - scheda ANAC

Relazione del Responsabile della prevenzione 2015 - scheda ANAC
Relazione del Responsabile della prevenzione 2014 - scheda ANAC

Relazione del Responsabile della prevenzione 2014


Triennio 2015-2017

Piano di prevenzione della corruzione - Legge 6 novembre 2012 n. 190 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione", approvato dal Consiglio dell’Università della Libera Università di Bolzano il 30/01/2015

Responsabile della prevenzione
Con delibera n. 29/2013 il Consiglio dell’Università ha nominato il dott. Günther Mathà come responsabile della prevenzione della corruzione per la Libera Università di Bolzano, secondo l’art. 1, comma 7 della Legge 190/2012.

Responsabile per la trasparenza
Il Responsabile per la trasparenza è indicato nel Programma triennale per la trasparenza e l’integrità della Libera Università di Bolzano – triennio 2014-2016 come previsto dal Art. 43 del D.Lgs n. 33/2013. La funzione di Responsabile per la trasparenza viene svolta dal responsabile della prevenzione della corruzione, dott. Günther Mathà. Il Responsabile per la trasparenza garantisce il coordinamento e il monitoraggio della pubblicazione dei dati ed esercita un'attività di controllo sull’adempimento da parte dell’Ateneo degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando la qualità, la completezza, la chiarezza e l’aggiornamento delle informazioni pubblicate, nonché segnalando alle autorità competenti i casi di mancato o ritardato adempimento di tali obblighi.

Accesso civico

Accesso Civico Semplice

Il Decreto Legislativo 33/2013 all’art. 5 ha introdotto per la prima volta l’istituto dell’accesso civico, che contempla il diritto di chiunque di richiedere documenti, dati e informazioni, nei casi in cui la loro pubblicazione, prevista dalla normativa vigente, sia stata omessa. La richiesta di accesso civico è gratuita, non deve essere motivata e va presentata al Responsabile per la trasparenza e per la prevenzione della corruzione, dott. Günther Mathà, al seguente indirizzo e-mail: [email protected], specificando “Accesso Civico” e indicando l’indirizzo e-mail per la risposta, l’eventuale indirizzo della pagina web in cui sono assenti le informazioni e una descrizione sintetica della richiesta. Il Responsabile per la trasparenza verificherà la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione e, in caso affermativo, provvederà alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta nella sezione Amministrazione Trasparente della home page di Ateneo entro 30 giorni.

Accesso Civico Generalizzato (Foia)

L'art. 5, comma 2 del D.lgs. n. 33/2013 prevede il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati ulteriori.
Il diritto è stato introdotto dal D.lgs. n. 97/2016 che ha modificato il D.lgs. n. 33/2013 ed è operativo dal 23 dicembre 2016. Qualunque soggetto interessato, a prescindere da particolari requisiti, può chiedere l’accesso a dati e documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione. Lo scopo della legge è diverso da quello della L. 241/1990.
Con la modifica al D.lgs. n. 33/2013 l’ordinamento vuole favorire "forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico." Tuttavia la stessa legge e le linee guida dell’ANAC raccomandano il rispetto dei limiti al diritto di accesso relativi alla tutela di interessi giuridicamente rilevanti (es: privacy, difesa, sicurezza, proprietà intellettuale, ecc.).
L’istanza di accesso civico generalizzato, non abbisogna di interesse concreto, né di motivazione, necessari sono esclusivamente l’identificazione dei dati, informazioni o documenti richiesti, la richiesta va poi presentata all’ufficio legale ([email protected]) e per conoscenza al Responsabile per la trasparenza e per la prevenzione della corruzione dott. Günther Mathà ([email protected]), utilizzando il modulo: Richiesta di Accesso civico generalizzato.

Normativa di riferimento:

Informazioni sulla pubblicazione dei dati

Registro degli accessi
Al momento non sono pervenute richieste di accesso

Informazioni sulla pubblicazione dei dati

Il riferimento per la pubblicazione delle informazioni della Pubblica Amministrazione è il Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, così come modificato dal Decreto Legislativo 25 maggio 2016, n. 97.
I dati saranno pubblicati sul sito istituzionale unibz nella sezione in evidenza sulla Home Page, denominata “Amministrazione Trasparente”. Le pagine sono state realizzate tenendo conto della visibilità dei contenuti. La sezione “Amministrazione trasparente” all’interno del portale di unibz è organizzata in sotto-sezioni, all’interno delle quali sono inseriti i documenti, le informazioni e i dati previsti dal d.lgs. n. 33/2013. Le sotto-sezioni di primo e secondo livello seguono la denominazione e l’ordine previsto dal citato decreto e si suddividono in macroaree, denominate ed elencate in base all’allegato del decreto. Vi sono casi in cui le informazioni, i dati o i documenti previsti dalla legislazione risultano già pubblicati in altre parti del sito istituzionale; per tale motivo, all’interno delle sotto-sezioni della sezione “amministrazione trasparente” sono inseriti unicamente dei collegamenti ipertestuali. Ogni contenuto riporterà la data di pubblicazione e delle revisioni. Per ogni contenuto è stato individuato l’anno e il periodo di riferimento. La sezione verrà costantemente aggiornata e i dati pubblicati in formato aperto e fruibile a tutti. I dati, le informazioni e i documenti oggetto di pubblicazione sono pubblicati per un periodo di 5 anni, decorrenti dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello da cui decorre l’obbligo di pubblicazione, e comunque fino a che gli atti pubblicati producono i loro effetti. Alla scadenza del termine, i relativi dati e documenti sono accessibili tramite l’accesso civico generalizzato ai sensi dell’art. 5 del D.lgs. 33/2013.

Infine, si informa il pubblico che i dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici, in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione di dati personali.

 

Catalogo dei dati, metadati e delle banche dati